Vino biologico siciliano: il perché di una scelta consapevole

Vino biologico siciliano: il perché di una scelta consapevole

 

Una scelta biologica, ma anche etica. Oggi vi raccontiamo perché abbiamo scelto di produrre vino biologico.

 

Che cos’è il vino biologico?

 

Per vino biologico si intende un vino che non si serve dell’utilizzo di agenti chimici, dalla coltivazione a tutte le fasi del processo produttivo. La vite è coltivata spontaneamente nel suo ambiente, favorendo la produzione di un vino genuino e naturale.

Non è stato sempre così, il termine si attesta pienamente, ma soprattutto legalmente, con l’entrata in vigore del regolamento CE 203/2012.

 

Alle basi di questa modalità di vinificazione, vi è un rispetto profondo per le potenzialità del terreno, dell’habitat e della vigna e comporta una programmazione certosina di tutti i processi, in modo tale da raccogliere i sfrutti e sviluppare una produzione incentrata sulla qualità e non sulla quantità.

 

Quali sono le caratteristiche del vino biologico?

 

Per definizione, il vino è biologico quando:

 

si producono uve biologiche, coltivate senza l’aiuto di sostanze chimiche di sintesi (concimi, diserbanti, anticrittogamici, insetticidi, pesticidi in genere) e senza l’impiego di organismi geneticamente modificati;

 

si esegue la vinificazione utilizzando solo i prodotti enologici e i processi autorizzati dal regolamento 203/2012

 

 

In questo modo, la vite da alla luce un prodotto che racconta in ogni sorso le caratteristiche tipiche del territorio nella quale cresce. Il vino biologico siciliano è un prodotto sano, naturale e genuino che rispetta non solo l’ambiente e l’ecosistema ma salvaguardia anche la salute di chi lo consuma, del produttore stesso e di chi ci circonda, essendo privo di qualsiasi componente chimico al suo interno.

 

Conduciamo i nostri terreni totalmente attraverso l’amore e il rispetto per il biologico. Questo ci aiuta a gestire la quantità di solfiti presente nel nostro vino siciliano, che sono meno della metà di quelli permessi per legge.

 

Non avrai mai mal di testa se berrai i vini Leonarda Tardi!

Scrivi commento

Commenti: 0